IIS RAMACCA – PALAGONIA

via Fastucheria, 48 95040 Ramacca (CT) Tel. 095653329 - Fax 095654544

Via Pitagora s.n.c. - 95046 Palagonia (CT) – Tel. 0957955421 Fax: 095 7945401
c.f.:91019770873 – Codice Ufficio: UFH84X web www.iisramacca-palagonia.gov.it
E-mail ctis04200g@istruzione.it E-mail ctis04200g@pec.istruzione.it

pon 2014-2020

visita d'istruzione a Roma
attività di laboratorio
attività di laboratorio
incontro in Aula Magna con il Dirigente Scolastico
attività di laboratorio
attività di laboratorio
attività in palestra
attività in laboratorio
attività in palestra
drone

News

(20 Maggio 2019)

Per il secondo anno il nostro Istituto “I.I.S. Ramacca – Palagonia”, a seguito del successo ottenuto l’anno scorso, ha riproposto un progetto di Alternanza Scuola Lavoro rivolto agli alunni con Bisogni Educativi Speciali del triennio di tutti gli indirizzi.

“Il mondo intorno a noi”, questo il titolo del progetto da poco completato, conferma la volontà di promuovere un modello di scuola sempre più inclusiva e di qualità. Il progetto è stato articolato in cinque moduli a carattere laboratoriale tenuti dai docenti Fiorito, Vespertino, Castiglione e Schillirò, coadiuvati da educatori e assistenti.

Le tematiche affrontate, quali la conoscenza dei servizi offerti dal Comune, dall’ufficio postale, dal Centro per l’Impiego, hanno avuto come obiettivi la conoscenza del territorio, il rafforzamento negli studenti dell’autonomia sociale, il miglioramento delle relazioni interpersonali con pari e adulti e lo sviluppo e potenziamento di competenze trasversali, necessarie per l’approccio al mondo del lavoro.

Un particolare riscontro ha avuto il modulo che ha visto gli alunni scoprire nuove realtà attraverso incontri con ragazzi provenienti da paesi extra-europei e ospitati presso la comunità di accoglienza Etty Hillesum. Durante uno degli incontri è stato mostrato un power point illustrativo dell’Africa e delle sue innumerevoli peculiarità. Toccante il racconto di un ospite sul “viaggio” che lo ha condotto, tra mille pericoli scampati, in Italia, in Sicilia, a Ramacca. A concludere la visita la preparazione e la degustazione di pietanze africane .

Ad ogni modulo teorico ha fatto seguito una serie di visite guidate durante le quali si è sperimentato concretamente quanto appreso durante l’intero percorso, ad esempio richiedere un certificato all’ufficio anagrafe o compilare un bollettino postale.

Durante la visita presso il Comune, gli alunni e i docenti guidati dal prof. Franco Schilirò sono stati accolti dal sindaco di Ramacca, dott. Giuseppe Limoli, che ha rinnovato la sua disponibilità a collaborare sinergicamente con la nostra scuola.

 

A concludere le visite guidate, l’escursione al parco archeologico “Torricella S. Maria” ha permesso a docenti ed alunni di immergersi in un abitato indigeno della prima età del Ferro (850-730 a.C.), complici la suggestione del luogo e la splendida giornata di sole. Sotto la competente e coinvolgente guida dell’archeologa dott.ssa Laura Sapuppo, la scolaresca ha visitato il sito del quale ha apprezzato la necropoli nella quale, durante i bombardamenti del 1943, gli abitanti di Ramacca trovarono rifugio nelle tombe a camera che potevano accogliere fino a 40 persone.

Dunque anche quest’anno, in questo luogo evocativo che, nella notte di S. Lorenzo ospita la manifestazione E quindi uscimmo a riveder le stelle, si chiude un vero e proprio “Viaggio” all’interno della nostra comunità compiuto attraversando i luoghi della memoria storica di Ramacca nonché quelli fondamentali per la costruzione di un progetto di vita consapevole.

Arrivederci all’anno prossimo.

Prof.ssa Rossella Zappulla

Prof. Felice Fabio Emanuele Sirianni

Il percorso del liceo classico è indirizzato allo studio della civiltà classica e della cultura umanistica. Favorisce una formazione letteraria, storica e filosofica idonea a comprenderne il ruolo nello sviluppo della civiltà e della tradizione occidentali e nel mondo contemporaneo sotto un profilo simbolico, antropologico e di confronto di valori. Favorisce l’acquisizione dei metodi propri degli studi classici e umanistici, all’interno di un quadro culturale che, riservando attenzione anche alle scienze matematiche, fisiche e naturali, consente di cogliere le intersezioni fra i saperi e di elaborare una visione critica della realtà. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze a ciò necessarie.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

 aver raggiunto una conoscenza approfondita delle linee di sviluppo della nostra civiltà nei suoi diversi aspetti (linguistico, letterario, artistico, storico, istituzionale, filosofico, scientifico), anche attraverso lo studio diretto di opere, documenti ed autori significativi, ed essere in grado di riconoscere il valore della tradizione come possibilità di comprensione critica del presente;

 avere acquisito la conoscenza delle lingue classiche necessaria per la comprensione dei testi greci e latini, attraverso lo studio organico delle loro strutture linguistiche (morfosintattiche, lessicali, semantiche) e degli strumenti necessari alla loro analisi stilistica e retorica, anche al fine di raggiungere una più piena padronanza della lingua italiana in relazione al suo sviluppo storico;

 aver maturato, tanto nella pratica della traduzione quanto nello studio della filosofia e delle discipline scientifiche, una buona capacità di argomentare, di interpretare testi complessi e di risolvere diverse tipologie di problemi anche distanti dalle discipline specificamente studiate;

 saper riflettere criticamente sulle forme del sapere e sulle reciproche relazioni e saper collocare il pensiero scientifico anche all’interno di una dimensione umanistica.

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie. Cliccando qualsiasi link su questa pagina si autorizza l'utilizzo. Per sapere di più